Accesso ai servizi

Giovedì, 30 Maggio 2024

SCADENZA ACCONTO IMU 2024



SCADENZA ACCONTO IMU 2024


SI INFORMA CHE ENTRO IL 17 GIUGNO 2024

 

deve essere effettuato il versamento dell’ACCONTO DELL’ IMU – dovuta per l’anno d’imposta 2024.

 L’imposta deve essere versata in autoliquidazione da parte dei contribuenti con le seguenti scadenze:

 Entro il 17 giugno 2024 deve essere versato l’acconto pari al 50% dell’imposta annuale calcolata con le aliquote e le detrazioni deliberate per l’anno
Entro il 16 dicembre 2024 dovrà essere versato il saldo calcolato con le aliquote e le detrazioni deliberate per l’anno 2024 dedotto il versamento dell’acconto.

Le abitazioni principali sono escluse dal pagamento dell’IMU fatta eccezione per quelle “di lusso” classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze.

 Le aliquote deliberate per l’anno 2024 da utilizzare per il versamento sono:

 

  • - ALIQUOTA 6,00‰ (abitazione principale nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9, e relative pertinenze, Detrazione per abitazione principale €. 200,00);
  • - ALIQUOTA 9‰ tutti gli altri immobili comprese aree edificabili, con esclusione della categoria D/10 “immobili produttivi e strumentali agricoli” esenti dal 1 gennaio 2014 ed i terreni agricoli esenti in quanto situati in zona montana);
  • - ALIQUOTA 8,60‰ per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D di cui il 7,60% (aliquote base) a favore dello stato e 1,00‰ a favore del Comune;

 

CODICI TRIBUTO PER IL VERSAMENTO

Il versamento deve essere effettuato con modello F24 con i seguenti codici tributo:

Codice Catastale del Comune di Vallo Torinese L629 DESCRIZIONE CODICE TRIBUTO

 

DESCRIZIONE

CODICE TRIBUTO

IMU – imposta municipale propria su abitazione principale e relative

pertinenze – articolo 13, c. 7, d.l. 201/2011

3912

IMU – imposta municipale propria per fabbricati rurali ad uso strumentale

3913

IMU – imposta municipale propria per le aree fabbricabili

3916

IMU – imposta municipale propria per gli altri fabbricati

3918

IMU – imposta municipale propria per gli immobili ad uso produttivo

classificati nel gruppo catastale D - STATO

3925

IMU – imposta municipale propria per gli immobili ad uso produttivo classificati nel gruppo catastale D - COMUNE

3930

 

La base imponibile, da assoggettare ad aliquota ordinaria, è ridotta del 50 per cento per le unità immobiliari concesse in comodato dal soggetto passivo ai parenti in linea retta entro il primo grado (genitori/figli) che le utilizzano come abitazione principale, fatta eccezione per quelle di lusso (categorie catastali A/1,A/8 e A/9), a condizione che:

  • il contratto di comodato sia registrato;
  • il comodante possieda un solo immobile in Italia e risieda anagraficamente nonché dimori abitualmente nello stesso comune in cui è situato l’immobile concesso in comodato

Il beneficio spetta anche nel caso in cui il comodante oltre all’immobile concesso in comodato possieda nelle stesso comune un altro immobile adibito a propria abitazione principale, ad eccezione delle abitazioni classificate nelle categorie A/1-A/8 e A/9.


Documenti allegati: